GAL-MONGIOIE
      

IL FIORE

Il fiore è l'apparato riproduttore tipico delle piante Fanerogame, composto dall'insieme degli organi sessuali maschili e femminili e delle parti accessorie

GIMNOSPERME
Gli organi riproduttivi sono raggruppati in coni unisessuali, in genere portati da una stessa pianta, ma talvolta anche da individui diversi

- i coni maschili sono formati da squame serrate le une alle altre e fissate ad un asse principale (strobilo). Nella pagina inferiore la squama sostiene due sacche polliniche che, a maturità, si fendono liberando grosse quantità di polline

- i coni femminili sono formati da un asse che porta brattee sovrapposte (squama copritrice e squama ovulare). La squama ovulare, posta in posizione superiore, porta all'ascella due ovuli.

ANGIOSPERME
Nelle Angiosperme il fiore consta di un asse più o meno modificato, che prende il nome di talamo o ricettacolo, su cui sono inseriti a spirale o in verticilli alcuni elementi sterili (tepali o sepali e petali) e altri fertili (che costituiscono l'androceo, insieme degli organi maschili, e il gineceo, insieme degli organi femminili).
I fiori possono avere un peduncolo, più o meno lungo, e in questo caso si dicono peduncolati; se il peduncolo manca si dicono sessili.

In un fiore ermafrodita si distinguono:

- un PERIANZIO che può essere costituito da elementi tutti uguali (come nelle Monocotiledoni) che prendono il nome di Tepali, o (come nelle Dicotiledoni) da elementi diversi: i sepali, normalmente verdi, di forma regolare o irregolare, che formano il calice e i petali in genere colorati, con forma e colori diversi, che formano la corolla. La corolla ha una funzione vessillare, deve cioè attrarre gli insetti con i suoi vivaci colori e con il profumo
- un ANDROCEO composto da stami (organi maschili): lo stame è formato da un sottile gambo, detto filamento, che termina in sommità con un rigonfiamento detto antera. In molti casi l'antera è formata da due logge contenenti i sacchi pollinici che, a maturità, sono pieni di granuli di polline
- un GINECEO composto da uno o più pistilli: in genere il pistillo è formato da una parte basale ingrossata e cava (ovario, che contiene uno o più ovuli), di una porzione allungata (stilo) e di una parte apicale allargata, con varie forme (stimma), adatta a trattenere i granuli di polline


torna su