GAL-MONGIOIE
      
 
piante del bosco
 
BETULLA
Betula pendula Roth.

"Betula" deriva dal "Betu", nome celtico dell'albero

CARATTERISTICHE MORFOLOGICHE

Famiglia: Betulacee
Altezza: fino a 30 m
Chioma: stretta ed ovoidale, diventa poi arrotondata
Tronco: eretto, con una cima poco densa
Corteccia: bruno-porpora lucida negli individui giovani, diviene bianco-rosata e infine bianca con l'etÓ; liscia, si sfalda in sottili lamelle
Foglia: semplice, verde smeraldo, triangolare con base arrotondata e margine doppiamente dentato
Fiore: unisessuali. Fiori maschili in amenti cilindrici gialli, pendenti, lunghi 3 cm. Fiori femminili in amenti picciolati, prima eretti e poi pendenti, verdi a forma di clava, raggruppati a 6, lunghi 2-3 cm.
betulla
Impollinazione anemofila. Fioritura: gennaio - febbraio
Frutto: infruttescenze che derivano dall'infiorescenza femminile, a strobilo (pigna) con squame membranose, contenenti acheni glabri con due ali

ECOLOGIA

Ambiente: cresce bene in terreni sabbiosi e ricchi di torba, solitaria o a gruppetti nei boschi radi di collina e montagna, associandosi a latifoglie e conifere. Allo stato spontaneo s'insedia su terreni anche aridi e spogli, preferibilmente acidi, con buona disponibilitÓ idrica. E' molto resistente al gelo
Distribuzione: originaria dell'Europa e del Sud est asiatico, la betulla bianca Ŕ molto diffusa in Europa dove raggiunge, a nord, il 65° di latitudine e a sud l'Italia meridionale




A CHE COSA SERVE?

Legno: bianco, elastico e resistente Ŕ utilizzato per lavori di falegnameria ed oggetti di uso domestico, anche per pavimentazione e attrezzi sportivi. E' un ottimo combustibile. Trova impiego anche nell'industria cartaria
Corteccia: utilizzata nell'industria conciaria
Usi officinali: le foglie e le gemme, in infuso o tintura, possono essere usate per stimolare la diuresi (uso interno) o per le loro proprietÓ antisettiche e astringenti; hanno anche uso cosmetico per correggere le pelli grasse ed affette da foruncoli
In cucina: la linfa Ŕ molto zuccherina e si usa, nei paesi nordici, per la produzione di bevande alcoliche e di aceto
Pianta ornamentale: Ŕ usata per l'eleganza del portamento e il colore decorativo della corteccia e delle foglie

 
 
logo unione europea
logo regione piemonte
logo gal mongioie